Scadenza del 31 dicembre 2016 – agevolazioni all’assunzione

 

Dopo l’approvazione della legge di Bilancio 2017, appare definitiva la scadenza del 31 dicembre 2016 per poter approfittare dello sgravio biennale introdotto dalla legge di Stabilità 2016. Lo sgravio può essere richiesto dai datori di lavoro che effettuano nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato e consiste in un regime di esonero contributivo per un periodo massimo di ventiquattro mesi e nella misura del 40%, nel rispetto di un tetto massimo di fruizione pari a 3.250 euro.

A ciò si aggiunga che, sempre a fine anno, si concluderà il periodo di decontribuzione totale per i contratti di apprendistato professionalizzante stipulati dai datori di lavoro che occupano meno di dieci lavoratori ai sensi della legge n. 183/2011 e cesseranno altresì le agevolazioni nel caso di assunzione di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità ai sensi dell’articolo 8 della legge n. 223/1991.

Questo ultimo scorcio di dicembre, pertanto, sarà molto importante per effettuare una valutazione sulla convenienza, ove possibile, di anticipare la stipula dei contratti di lavoro entro il 2016 al fine di poter fruire delle agevolazioni applicando il quadro vigente. Va infatti ricordato che ciò consentirà di fruire degli incentivi per l’intera durata prevista.

 

News

Lascia un commento